Blog

Organico o biologico? Differenze e falsi amici!

by 22 Agosto 2021

Organico o biologico?

Le parole hanno un peso. Non avevamo dubbi sul fatto che già lo sapeste, la vita lo insegna, ma in ogni ambito ci sono termini che cambiano totalmente la percezione delle cose intorno a noi. Nel nostro campo, quello della sostenibilità, e in particolare dell’abbigliamento sostenibile, ORGANICO e BIOLOGICO vengono spesso utilizzati come sinonimo l’uno dell’altro. E’ corretto? ASSOLUTAMENTE NO e urge una spiegazione delle differenze.

Organic? Un falso amico!

Proprio cosi, questo “ errore” deriva dal fatto che in inglese biologico si dice “organic”. Un falso amico, perché in italiano non è corretto tradurre organic con l’aggettivo organico, presupponendo lo stesso significato. Non possiamo quindi dire che “Organic food” o “organic clothing” significano “ cibo organico” o “ abbigliamento organico”. O meglio possiamo dirlo, ma  non devono e non possono avere lo stesso significato di cibo biologico o abbigliamento biologico.

Definizione di organico (in italiano)

“Che si riferisce a, o ha rapporto con, gli organismi viventi, animali o vegetali. le sostanze di cui sono costituiti gli organismi viventi o che essi elaborano o producono, ma anche quelle di origine sintetica aventi in comune con le prime la caratteristica di contenere nella molecola atomi di carbonio.” Un prodotto organico è un prodotto costituito da sostanze organiche e che contiene quindi al suo interno ingredienti di origine vegetale o animale.

Quali sono le differenze?

“Ho comprato una t-shirt in cotone organico”. Ok, ma il cotone non è “organico” per natura? Se la definizione che abbiamo dato è giusta, il cotone, come la canapa, la lana ecc sono fibre organiche nel senso che derivano da ingredienti di origine animale o vegetale, ma questo non presuppone implicitamente che siano anche fibre biologiche. Esatto, una fibra, un capo, un alimento sono biologici se rispettano degli standard precisi e molto elevati, definiti per legge. In caso contrario, e senza certificazione che lo attesti, la nostra t-shirt in cotone organico sarà di origine naturale ma non certamente biologica.

Quindi? Scelgo un capo biologico o organico?

Se acquisto abbigliamento “ organico” scelgo di acquistare un capo che non ha derivazione artificiale. Però non ho la certezza che la pianta da cui deriva o l’animale, siano stati trattati con sostanze non nocive e nel rispetto del suo ciclo vitale. Mentre se compro un capo in “cotone BIOLOGICO”, siamo sicuri al 100% che lungo tutta la filiera produttiva siano state rispettate delle regole ferree. Nel primo caso non per forza il processo è sostenibile, nel secondo caso lo è CON CERTEZZA.

Scegliamo, ma con consapevolezza!

A voi la scelta! POTER SCEGLIERE E’ IMPORTANTE, ma in maniera CONSAPEVOLE. E noi cerchiamo di aiutarvi proprio in questo senso. Non sempre, ad esempio, è possibile fare scelte totalmente sostenibili, ma è importante rendersi conto di quello che stiamo facendo, e in che direzione stiamo agendo. La consapevolezza è libertà, e non ci teniamo a rendervi liberi dai termini pomposi che il marketing ci propina quotidianamente!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Cart