Ritorna alla pagina News

Il caldo si combatte a colpi di abbigliamento biologico

L’Italia come paese a clima temperato, nel corso degli ultimi decenni ha visto un costante cambiamento delle condizioni meteo che l’hanno portata ad essere considerata una zona sub-tropicale, con estati torride dove la temperatura e l’umidità dell’aria non hanno nulla da invidiare a quelle del sud-est asiatico.
Questa è la ragione per la quale  sempre più persone fanno installare dei climatizzatori in casa, per avere un indiscutibile  aiuto contro il caldo.
Ma non è l’unica soluzione questa. Infatti è possibile  combattere il caldo indossando abiti realizzati con tessuti che aiutano a contrastare le temperature grazie alle loro proprietà termoregolatrici.
E’ risaputo che tessuti leggeri come la seta, il lino, il cotone e la canapa sono da preferire a quelli sintetici per le loro caratteristiche organiche.

Oltre a questo, per essere meno oppressi dal caldo vanno eliminati  i pantaloni skinny e  gli abiti  troppo aderenti che favoriscono la sudorazione.

Out anche tutto ciò che è realizzato con fibre sintetiche che non permettono una ideale respirazione della pelle:  vanno evitati tutti i capi in acrilico, poliestere e polipropilene.

E’ essenziale il fatto che le fibre bio, per le loro peculiarità e perchè non contengono sostanze tossiche, assicurano una miglior termoregolazione riducendo il problema della sudorazione e l’insorgenza di cattivi odori.
Tra le fibre naturali la  canapa,  è un tessuto con riconosciute caratteristiche antibatteriche  ma è anche una robustissima fibra, da sempre usata per le sue proprietà benefiche.

E’ rispettosa dell’ambiente perchè  non necessità dell’utilizzo di sostanze chimiche e pesticidi per crescere. Le sue proprietà  antibatteriche infatti, possono essere considerate un naturale repellente contro ogni parassita.

Inoltre, la canapa è altresì una pianta molto ecologica in quanto rilascia nel terreno dove cresce,  una massiccia dose di azoto che ne migliora la fertilità in quanto ne arricchisce le proprietà organiche.

Per gli abiti realizzati in canapa il detto ‘più li usi e più diventano belli’  risulta essere veritiero per la semplice ragione che il loro utilizzo incentiva una progressiva morbidezza e un maggior comfort.

Durante l’estate gli abiti in canapa risultano particolarmente consigliati in quanto possiedono la proprietà di mantenere costante la temperatura di coloro che li indossano, essendo sono in grado di assorbire l’umidità del corpo tenendolo asciutto. Il termine tecnico è: proprietà igroscopiche.

Ecco il motivo per il quale scegliere dei vestiti realizzati con determinati tessuti aiuta a contrastare il caldo e a regalarci un senso di benessere.